Era ancora autunno

"ERA ANCORA AUTUNNO (Olio su tela – 50x70 – 2015)
Questo è uno dei quadri a cui Alberto tiene di più, quello di più difficile realizzazione. Non per la difficoltà tecnica ma proprio quello che rappresenta:
La morte inaspettata del Papà, avvenuta proprio nel momento in cui la piccola Giorgia (sua figlia) veniva alla luce. Un passaggio di testimone come se il nonno volutamente lascia il posto alla sua nipotina. Un intreccio di sentimenti: gioia e dolore indescrivibile. Ancora adesso, se qualcuno legge la poesia che lui stesso ha scritto, si emoziona …
Poesia: "ERA ANCORA AUTUNNO"
Era ancora autunno
quando all’improvviso
decidesti.
Davanti a te
ancora una intera
stagione da percorrere,
ma la decisione era presa.
La brezza del mattino,
che saliva lentamente,
dando sollievo alle persone
che accarezzava,
presto si trasformò in vento.
Ma tu avevi deciso …
E così in quell’istante
non ti aggrappasti ad un
albero perché ti trattenesse,
ma ad una fragile foglia
che alla prima folata volò via,
e tu con lei.
Nel librarti nell’aria,
nel medesimo istante,
sfiorasti un germoglio che
veniva alla luce.
Tu lasciasti la terra
quel giorno, papà,
e Giorgia arrivò fra noi.
Ancor ora sento la brezza
che vaga nel mio cuore.

Era ancora autunno