I giusti tra le nazioni

I GIUSTI TRA LE NAZIONI – Olio su tela – 50x70 (2018):
Vuole essere un riconoscimento a coloro che con il loro amore e sacrificio, hanno salvato tante persone. Tra di loro uno che con la sua bicicletta, oltre sfidare grandi campioni scalando alpi e appennini, sfidò il Regime trasportando documenti falsi durante i suoi allenamenti, nel tentativo di salvare più gente possibile. GRAZIE GINO BARTALI!
La guerra non è solo dolore ed ingiustizia, ricordarla significa anche dare il dovuto riconoscimento a coloro che hanno rischiato la vita per aiutare il prossimo. Dal 1963 la Corte Supema d'Israele ha il compito di conferire tale onoreficienza (medaglia, e il proprio nome apposto nel Giardino dei Giusti, a Gerusalemne). Riconosciuti i giusti divisi in 51 paesi, e l'Italia si trova all'ottava posizione con 682 nomi.

Continua a leggere le altre storie dei quadri che riguardano il tema della Guerra

Nelle tue mani consegno il mio spirito.p

Diversamente uguali

Nelle tue mani consegno il mio spirito.p

Foibe

Nelle tue mani consegno il mio spirito.p

I giusti tra le nazioni